AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Settembre 2020
Ci sono 249 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Proxima b, la “Terra gemella” più vicina possibile

Nessun commento
Commenta

Trovate tracce di un possibile pianeta extrasolare simile al nostro nella zona abitabile attorno a Proxima Centauri, la stella più vicina al Sistema Solare, ad appena 4,2 anni luce da noi. La scoperta, annunciata in conferenza stampa internazionale dall’ESO, è stata pubblicata su Nature.

Non è un pianeta qualunque. Quello descritto per la prima volta sulle pagine di Nature nell’articolo “A terrestrial planet candidate in a temperate orbit around Proxima Centauri”, di Guillem Anglada-Escudé, è un mondo del quale ci ricorderemo a lungo. Grande – o meglio piccolo – circa quanto la Terra, Proxima b, questo il suo nome, ha infatti due caratteristiche che danno alla sua scoperta una portata storica. Anzitutto, ma qui è in buona compagnia, non si può escludere che possa ospitare la vita. Ma a renderlo unico è che orbita attorno alla stella più vicina che esista al nostro Sole: la modesta nana rossa Proxima Centauri, ad “appena” 4,2 anni luce da noi.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.204 - 2016 alla pagina 40

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento