AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Agosto 2018
Ci sono 202 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Perseidi: fotografiamo le “stelle cadenti”

Nessun commento
Commenta

Dopo le eclissi di Sole e di Luna, uno degli eventi più affascinanti è sicuramente l’esplodere di una o più stelle cadenti. Purtroppo, fino ad oggi non sono ancora riuscita ad assistere ad una vera e propria “pioggia di meteore” ma solamente, se così si può dire, ad una serie di stelle cadenti, anche molto grandi e brillanti.
A mio modesto parere, la cosa più difficile, forse, è proprio il riuscire a fotografare questi bolidi che attraversano la nostra atmosfera. Spesso infatti durante una seduta fotografica si riprende una parte ben distinta di cielo, in base all’idea della fotografia che vogliamo realizzare e, il più delle volte, alcune stelle cadenti isolate attraversano il cielo proprio al di fuori del nostro obiettivo fotografico o magari nel campo inquadrato, ma solo mentre facciamo degli scatti di prova, con nostro grande rammarico…

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.213 - 2017 alla pagina 108

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento