AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Marzo 2021
Ci sono 175 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Novità dal mondo dell’astronomia

Nessun commento
Commenta

Vixen

Nuova montatura Vixen Sphinx SX2 con Starbook ONE

La Vixen ha presentato una nuova versione della montatura equatoriale computerizzata Vixen Sphinx SX2, dotata del nuovo computer palmare semplificato Starbook ONE. La SX2 rappresenta un’evoluzione della Sphinx, con testa in lega di alluminio ed elettronica e motori integrati all’interno della testa, quindi senza fili esterni o sporgenze. La montatura SX2 è dotata di un particolare sistema di bilanciamento del carico che permette di risparmiare sul peso complessivo dei contrappesi necessari. Il peso della testa è molto contenuto (solo 7 kg) a fronte però di una elevata capacità di carico, pari a 12 kg “fotografici”. Le corone dentate hanno 180 denti, sono di alta qualità, costruite in ottone ad alta resistenza. L’asta del contrappeso è retrattile. Gli assi in AR e DEC sono in lega leggera e ruotano ciascuno su 5 cuscinetti reggispinta.

Da Orion US un supporto per due cercatori

Chi osserva il cielo visualmente e con montature a movimento manuale – come ad esempio gli utilizzatori più esperti dei telescopi Dobson – spesso ha la necessità di usare un cercatore ottico piuttosto potente per poter individuare nel cielo oggetti molto deboli con la tecnica dello star hopping Allo stesso tempo però, per salvaguardare le ossa del collo ed evitare posizioni impossibili, scelgono un cercatore con visione a 90°, molto comodo per cercare gli oggetti alti nel cielo ma scomodissimo per puntare il telescopio con sicurezza verso la prima stella di riferimento per lo star hopping (io, ad esempio, un cercatore con diagonale non riesco proprio a usarlo). Diventa quindi indispensabile – almeno per quelli come me – poter disporre di un secondo cercatore, ad esempio un Telrad o uno semplice a punto rosso (red dot finder) per svolgere questa semplicissima funzione di “primo orientamento”.

Celestron Evolution

Nel corso della recente fiera NEAF di New York, La Celestron ha presentato una nuova gamma di telescopi Schmidt-Cassegrain con montatura GoTo. La nuova gamma si chiama Nexstar Evolution, e rappresenta per l’appunto un’evoluzione della piattaforma Nexstar SE. I nuovi Celestron Evolution condividono una nuova montatura monobraccio, chiaramente più massiccia e robusta della precedente serie SE.

Usare una Canon DSLR come telecamera con il software EOS Camera Movie Recorder

Chi possiede una reflex digitale Canon recente – e quindi dotata, conditio sine qua non, di funzione LiveView – ed è appassionato di imaging lunare e planetario non dovrà più necessariamente acquistare una telecamera dedicata per fare le sue riprese preferite. È ora infatti scaricabile dalla rete l’applicazione open source “EOS camera movie recorder” che permette di usare una DSRL Canon EOS collegata a un computer come telecamera per l’alta risoluzione. Il programma è al momento disponibile in versione beta anche per Mac.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.182 - 2014 alla pagina 49

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento