Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Novembre 2017
Ci sono 220 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Notiziario di Astronautica

Nessun commento
Commenta

L'astronauta statunitense Mark Vande Hei ripreso ancorato all'esterno del modulo laboratorio U.S. Destiny durante la passeggiata nello spazio del 10 ottobre, il nostro Paolo Nespoli lo assisteva dall'interno della Stazione. Crediti: NASA.

Stazione Spaziale Internazionale

È in corso la Expedition 53 i cui componenti dell’equipaggio sono Sergej Rjazanskij, Randolph Bresnik, Paolo Nespoli, Aleksandr Misurkin, Mark Vande Hei e Joe Acaba. La missione “VITA” di Paolo Nespoli prosegue esattamente come previsto.
Mars Science Laboratory

Curiosity – Marte, Sol 1846 (15 ottobre 2017). Il grande rover sta salendo lungo le pendici del Monte Sharp, una formazione rocciosa alta 4800 metri posta al centro del cratere Gale, dove è atterrato oltre cinque anni fa.

Mars Exploration Rover

Opportunity – Marte, 4880 (15 ottobre 2017). Il MER-B si trova nella “Perseverance Valley” posta sul bordo occidentale del cratere Endeavour.

Insight – Manda il tuo nome su Marte

A causa del ritardo di 2 anni nel lancio del lander marziano Insight, fino al primo novembre prossimo avrete la possibilità di mettere il vostro nome sulla sonda e farlo arrivare su Marte! Nel 2015 ben 827 mila persone hanno inserito il loro nome sul sito apposito della Nasa che li raccoglieva per inserirli su un chip che sarebbe stato montato su Insight.

NASA sulla Luna (di nuovo)

In una conferenza stampa tenuta dal vicepresidente americano Mike Pence, è stato dato un nuovo avvio all’esplorazione umana oltre l’orbita terrestre bassa. Sono stati svelati progetti per utilizzare gli attuali vettori e capsule in sviluppo per tornare sul nostro satellite naturale. I nuovi programmi parlano di una prima missione abitata, che partirebbe tra il 2021 e il 2022. Il motivo principale sarebbe la necessità di fare le cose per gradi e la Luna appare come il miglior obiettivo a breve termine.

James Webb Space Telescope

L’erede del telescopio spaziale Hubble subisce un nuovo ritardo nella messa in servizio. Il lancio previsto per l’ottobre 2018 è stato spostato alla primavera del 2019 a causa di una serie di aggiornamenti da inserire nelle varie strumentazioni di bordo e del tempo aggiuntivo necessario per l’integrazione di alcune componenti del satellite.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.216 - 2017 alla pagina 24: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento