AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
5 Marzo 2021
Ci sono 226 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Notiziario di Astronautica

Nessun commento
Commenta

Notiziario di Astronautica

Doppia buona notizia per Rosetta

Prosegue la missione intorno alla 67P/Churyumov-Gerasimenko della sonda europea Rosetta che continua a registrare dati e scattare immagini mozzafiato della cometa che si sta progressivamente avvicinando al Sole. Due ottime notizie hanno scandito lo scorso mese. La prima è stata il risveglio del lander Philae che, avendo superato la soglia di illuminazione per la riattivazione, è riuscito a comunicare con il centro di controllo a Terra, confermando che è ancora attivo e in buone condizioni. La trasmissione è stata ricevuta il 13 giugno alle 22:28 TU dal centro ESA/ESOC di Darmstadt e ha segnato il ritorno all’operatività dopo un sonno durato sette mesi.

Dalla Stazione Spaziale Internazionale

A bordo della Stazione Spaziale Internazionale è in corso la Expedition 44 il cui equipaggio è composto da Scott Kelly, Mikhail Kornienko e Gennady Padalka. La permanenza a bordo della nostra Cristoforetti è terminata l’11 giugno con l’atterraggio della Soyuz tra le steppe del Kazakhstan. Samantha è uscita dall’abitacolo sorridente e rilassata, insieme ai suoi due colleghi che l’hanno accompagnata lungo una missione durata quasi 7 mesi, 3200 orbite e 135 milioni di chilometri percorsi attorno al nostro pianeta. A quel punto è iniziata per loro la seconda fase della missione, il “debriefing” con l’effettuazione di tutti gli esami psico-fisici per l’archivio dei dati medici degli astronauti.

L’esplosione del FALCON 9

Altro problema per i rifornimenti della Stazione Spaziale. Dopo il fallimento del cargo Progress, il 28 giugno la capsula Dragon CRS-7 si è disintegrata dopo poco più di due minuti dal lancio insieme al vettore Falcon 9 che doveva portarla in orbita. Le cause del disastro sono ancora in via di definizione, ma dalle immagini appare abbastanza chiaro che si è trattato di un malfunzionamento di qualche componente della parte di vettore vicino alla stessa capsula Dragon.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.194 - 2015 alla pagina 13

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento