AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
10 Aprile 2021
Ci sono 246 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Meglio una CAMERA CCD o una REFLEX DIGITALE? – 5

Nessun commento
Commenta
ccd-reflex

Questa immagine della coppia di ammassi aperti M35 e NGC 2158 è stata ottenuta combinando vecchie immagini riprese sia in digitale (con una 350D) sia su pellicola, integrate a una sessione di luminanza (mosaico) del 22 novembre 2014 con l'ultima camera CMOS raffreddata da 1.3 Mpx.

Con gli ultimi due contributi, si conclude in questo numero l’inchiesta che, iniziata lo scorso gennaio ha visto astrofotografi di tutto il mondo esprimersi in tema di camere da ripresa. Ecc o in sintesi cosa ne è emerso…

Siamo così giunti al termine di questa rassegna di opinioni (vedi anche Coelum 188, 189, 190 e 191). Ci sia permesso di far notare, anche con un pizzico di orgoglio, di essere riusciti in una piccola impresa, forse mai tentata in passato fuori dai canali canonici di discussione, cioè di aver riunito in modo organico una gran varietà di pareri da ogni parte del globo intorno a un argomento che tanto appassiona, quale quello della strumentazione astronomica. Molto apprezzata sembra sia stata la scelta di affiancare ai vari contributi anche le immagini rappresentative in primis della tecnica di ripresa ma anche della personalità degli autori che traspare dalla cura nella composizione e l’approccio in fase di elaborazione.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.192 - 2015 alla pagina 24

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento