AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
21 Novembre 2019
Ci sono 226 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

MASSALIA e PARTHENOPE due signori nella notte

Nessun commento
Commenta

Asteroidi

Questo mese portiamo la nostra attenzione in una regione celeste occupata dalla costellazione della Vergine, dove avremo l’opportunità di poter seguire con comodo una storica coppia di asteroidi che si muoverà di moto indiretto separata da una distanza angolare di circa otto gradi. Il più luminoso (mag. a metà mese circa +9,5) sarà quello che si muove a sud, ovvero (20) Massalia, mentre più a nord con andamento quasi parallelo si sposterà (11) Parthenope, di magnitudine intorno alla decima. Entrambi saranno in opposizione nella terza decade del mese.

Periodo tranquillo in cielo e piuttosto turbolento nel mio Paese; così che mi è venuta a mancare un po’ la voglia e il tempo di cercare spunti originali per la rubrica. Spero mi si perdonerà. Del resto, guardando la lista (piuttosto contenuta) degli asteroidi in opposizione questo mese, non mi pare ci sia molto da scegliere… Massalia e Parthenope saranno senza dubbio gli oggetti più brillanti del periodo, ed è di loro che toccherà parlare, anche se l’abbiamo fatto già parecchie volte in passato. Non che la cosa mi dispiaccia; questi tranquilli signori del cielo sono infatti due dei nove pianetini scoperti da Annibale de Gasparis a Napoli, e – come ho già avuto modo di dirvi – sono sempre stato molto legato alla figura dell’astronomo aquilano. Inoltre, così facendo avremo modo di scoprire se le loro opposizioni saranno eccellenti o soltanto discrete. Vediamo dunque, previo un piccolo riassunto di presentazione.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.191 - 2015 alla pagina 66

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento