Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
21 Settembre 2017
Ci sono 253 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

L’Esplorazione Umana di Marte e dello Spazio Profondo – Intervista a Umberto Guidoni

Nessun commento
Commenta
Umberto_Guidoni_node_full_image_2

Umberto Guidoni. Crediti: NASA.

L’essere umano, nel corso della sua storia, ha sempre cercato di superare i suoi limiti e le proprie paure. La corsa allo spazio e alla sua esplorazione costituiscono probabilmente l’ultima frontiera di questa caratteristica umana. Chi meglio di Umberto Guidoni, primo astronauta italiano ad andare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale può raccontarci il futuro dell’uomo tra le stelle e il suo probabile sbarco sul Pianeta Rosso?
Abbiamo così colto l’occasione per parlare con lui del futuro dell’esplorazione spaziale, delle nuove possibilità offerte dalle compagnie spaziali anche private e di come, nel corso del tempo, stanno cambiando le cose per ciò che riguarda le tecnologie impiegate e i finanziamenti a queste imprese in grado di spingere sempre oltre i limiti dell’uomo. Guidoni ci ha dimostrato non solo di avere una lunga esperienza e un importante passato da astronauta ma di esserlo tutt’ora fino in fondo, nonostante il suo ritiro dall’attività. La sua missione, oggi, è quella di raccontare alle giovani generazioni cosa significhi essere astronauti e come evolverà questo lavoro negli anni a venire.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.214 - 2017 alla pagina 100

Hai letto questo articolo su Coelum oppure Online?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento