AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
29 Marzo 2020
Ci sono 239 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

L’Ammasso delle Iadi

Nessun commento
Commenta
hyadesv4-1

Crediti immagine: Jose Mtanous

Questo insieme scintillante di stelle rappresenta l’ammasso aperto delle Iadi, situato a circa 150 anni luce da noi nella costellazione del Toro. L’immagine ci regala una visione profonda e dettagliata del celebre ammasso, rivelando stelle dai colori brillanti e deboli nebulosità nel campo visuale. Particolarmente evidente è la gigante rossa Aldebaran, con la sua incantevole tonalità giallastra: la stella sfavillante, situata ad appena 65 anni luce da noi, non fa però parte dell’ammasso, si interpone solo casualmente lungo la nostra linea di vista. Il gruppo centrale di stelle che costituiscono l’ammasso occupa una regione ampia oltre 15 anni luce, mentre oscure nubi di polveri si allungano ai bordi della Nube Molecolare del Toro, in cui si annidano giovani stelle nascenti in quantità.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.243 - 2020 alla pagina 130: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento