AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Gennaio 2021
Ci sono 244 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line

La montatura equatoriale di Robert Hooke

Nessun commento
Commenta

La montatura equatoriale di Robert Hooke

I progressi dell’elettronica e dell’automazione hanno ormai eliminato le ingombranti montature equatoriali dai progetti dei telescopi professionali, e anche tra gli amatori le montature altazimutali computerizzate sono ormai molto diffuse. Eppure, per almeno un paio di secoli, la montatura equatoriale è stata uno dei simboli dell’astronomia, oggetto di stupore e curiosità tra i non addetti ai lavori e tale da non lasciar alcun dubbio sull’uso dello strumento che sorreggeva.
Le prime montature equatoriali motorizzate realmente efficienti non fecero la loro comparsa in realtà che nei primi decenni dell’Ottocento, ma l’esigenza di simili strumenti iniziò a farsi sentire almeno un paio di secoli prima…

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.136 - Febbraio 2010 alla pagina 38

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento