×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
30 Aprile 2017
Ci sono 193 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

La Luna di Marzo – Osserviamo il Cratere Plato

Nessun commento
Commenta
OMBRE PLATO 23-10-2012

L’immagine mostra il Cratere Plato, ripreso il 23 ottobre 2012 alle 20:36, Colongitudine 14.0°, età 8,27 giorni, illum. 67.5%. Si notano le lunghe ombre proiettate dai picchi posti sul bordo del cratere.

A marzo, la nostra prima proposta è per la serata del giorno 3 a partire dalle ore 19, con la Luna in fase di 5 giorni a un’altezza iniziale di +47°, quando andremo a osservare il settore est del mare Serenitatis col cratere Posidonius (diametro 100 km) e l’interessante zona circostante tra cui il cratere ad anfiteatro Le Monnier (diametro 63 km) e le lunghe dorsali in Serenitatis. Da notare che alle ore 21:50 il nostro satellite si troverà già a un’altezza di soli 20°, quando poi tramonterà alle 23:57.

La seconda proposta è suddivisa in due serate fra il 6 e il 7 marzo a partire dalle ore 19:00 con altezza iniziale della Luna rispettivamente di +62°/+57°. Infatti, mentre il 6 potremo finalmente andare alla ricerca del famigerato “Uncino di Plato” con buone speranze di poterlo individuare, la sera successiva avremo il fondo di Plato completamente illuminato dalla luce solare (ma col terminatore non troppo lontano) con la possibilità di scandagliare vari dettagli fra cui i numerosi piccoli craterini sparsi nella platea. In entrambe le serate il nostro satellite sarà osservabile fino alle prime ore della notte.

Come terza e ultima proposta per il mese in corso, ma non per questo la meno importante, questa volta consigliamo l’11 marzo quando a partire dalle ore 20:30 (fase lunare di 13,2 giorni e altezza iniziale di +31°) l’obiettivo della nostra osservazione sarà una ristretta zona lungo il bordo orientale della Luna che verrà a trovarsi in condizioni di librazione favorevole.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.209 - 2017 alla pagina 142

Hai letto questo articolo su Coelum oppure Online?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento