AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Ottobre 2018
Ci sono 225 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

La Legge di Hubble: è ora di cambiarle nome?

Nessun commento
Commenta

La legge di Hubble stabilisce la proporzionalità fra redshift e distanza di una galassia:
v = c z = H0 D
dove v = cz è il redshift moltiplicato per la velocità della luce ed è dunque espresso come una velocità in km/s, H0 è il valore attuale della costante di Hubble, e D è la distanza della galassia.
Questa legge empirica è una conseguenza dell’espansione dell’universo.

È recente la proposta dell’IAU di ribattezzare la legge di Hubble “legge di Hubble-Lemaître”, per tenere conto del contributo dell’astrofisico e sacerdote cattolico belga Georges Henri Joseph Edouard Lemaître (1894-1966). La proposta appare legittima, però il 7 settembre è comparso su arXiv un articolo di Helge Kragh, probabilmente il maggiore esperto attuale della storia della cosmologia moderna, che è sorprendentemente molto critico nei confronti delle motivazioni della IAU. Fin dall’inizio afferma infatti che “un esame critico della risoluzione rivela errori di natura non banale.”
Che cosa contesta Kragh all’IAU?

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.226 - 2018 alla pagina 90: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento