AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Maggio 2019
Ci sono 235 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

La Grande Galassia M 87

Nessun commento
Commenta
Messier 87

In questa immagine profonda del Burrell Schmidt Telescope si vede l'enorme alone intorno alla galassia ellittica gigante Messier 87. Un eccesso di luce nell'angolo in alto a destra dell'alone e il moto delle nebulose planetarie nella galassia sono l'ultimo resto di una galassia di mezza taglia che è recentemente entrata in collisione con Messier 87. L'immagine rivela anche molte altre galassie che formano l'ammasso della Vergine, di cui Messier 87 è il membro più grande. In particolare, le due galassie in alto a destra sono soprannominate "gli Occhi". Crediti: Chris Mihos (Case Western Reserve University)/ESO

La nostra galassia, la Via Lattea, considerata in un contesto più ampio, è solo una dei membri del grande ammasso di galassie noto come “Super Ammasso della Vergine”, il cui centro è dominato dalla più massiccia galassia della zona, nota come M 87 del celebre catalogo Messier. Si tratta di una galassia ellittica gigante, con una popolazione stellare che raggiunge anche 10 volte quella della Via Lattea. Un vero colosso!

M 87 è una galassia ellittica che presenta diverse attrattive: andiamo a scoprire la storia e le peculiarità di questo particolare oggetto galattico, al centro dell’attenzione proprio in questi giorni per via della prima immagine mai registrata dell’ombra del suo buco nero centrale.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.233 - 2019 alla pagina 68: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento