AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Agosto 2018
Ci sono 207 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

L’intervista con Marco Bersanelli

Un Commento
Commenta

Bersanelli

Marco Bersanelli è Professore Ordinario di Astronomia e Astrofisica all’Università di Milano. Si occupa di cosmologia osservativa e in particolare di misure del fondo cosmico di microonde; a tal proposito ha partecipato a due spedizioni scientifiche alla base Antartica Amundsen-Scott. È inoltre Instrument Scientist di uno dei due strumenti chiave a bordo di Planck, il Low Frequency Instrument (LFI).

Come di consueto, abbiamo interpellato un esperto dell’argomento trattato, anche perché forse in nessun altro campo quanto la Cosmologia è necessario fare affidamento su una guida più che competente. Abbiamo dunque contattato Marco Bersanelli, studioso del fondo di radiazione cosmica e figura di primo piano in seno alla missione Planck. Benché estremamente impegnato nell’organizzazione del 47° ESLAB Symposium dell’ESA/ESTEC a Noordwijk (Olanda) proprio sui risultati di Planck, ha ugualmente trovato il tempo di rispondere alla nostra raffica di domande. Un grazie sincero per la cortese disponibilità anche dalle pagine di Coelum.
Coelum – Anzitutto complimenti per l’incredibile lavoro svolto: il successo di Planck dimostra una volta di più – ammesso che ce ne fosse ancora bisogno – l’eccellenza italiana in campo astrofisico. Cosa ci può raccontare di questa esperienza?
Bersanelli – Un’esperienza straordinaria. In effetti Planck oltre che un’impresa scientifica è anche una grande avventura umana, fatta di condivisione, di lavoro, di amicizia. Anche di difficoltà. Vengono alla mente tante persone con le quali in questi vent’anni abbiamo vissuto e stiamo vivendo questa avventura, ma sono troppe…

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.170 - 2013 alla pagina 16

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Commenta

Un Commento a “L’intervista con Marco Bersanelli”

  1. Al Proff.Marco Bersanelli:L’universo che conosciamo potrebbe essere costituito soprattutto di ‘Antimateria’, e il suo funzionamento attraverso l’Annikilazione, quindi nessun Big-Ben e nessuna Inflazione, ma una continua trasformazione della Materia in Antimateria e viceversa! Distinti Saluti.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento