AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
15 Dicembre 2018
Ci sono 204 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Il Corvo

Nessun commento
Commenta

Il più importante effetto dell’assenza della Via Lattea, cosa tipica del cielo primaverile, è quello di aprire una vasta finestra verso le migliaia di galassie, la maggior parte piccole, altre più grandi, che fanno capolino negli spazi cosmici compresi nella vasta regione celeste che si estende dall’Orsa Maggiore, ora culminante allo zenit, fino alle più settentrionali stelle del Centauro, che si affacciano timidamente sull’orizzonte meridionale per poche ore. Uno dei “contenitori” di tali universi isola è la minuta costellazione del Corvo che, pur delineata da stelle di terza grandezza, risulta quasi sconosciuta agli star-gazers. È tempo, quindi, di farne conoscenza, giacché entro i suoi confini sono racchiuse alcune intriganti meraviglie celesti.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.223 - 2018 alla pagina 170: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento