AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
21 Luglio 2018
Ci sono 227 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Il Cielo di Maggio

Nessun commento
Commenta
M13 Enzo Pedrini Tele 1

M 13 in Ercole. Ammasso globulare di vecchie giganti rosse in pieno spazio extragalattico, 25 000 anni luce dalla Terra. Telescopio Remoto ASTRA #1 (Ritchey-Chr?tien, 1354 mm/5.4 & SBIG ST8XME su GM2000, Vidor, TV). Enzo Pedrini.

Guardando a Est

Alle ore 22:00, nelle tiepide notti di maggio, a est iniziamo a riconoscere in cielo le stelle delle costellazioni estive. Ancora bassa sull’orizzonte, ma inconfondibile, vediamo la stella Vega (mag. 0), che splende di luce bianco-azzurrina: si tratta di una nana azzurra, pi? calda e luminosa del nostro Sole. La sua luce non ? superata da nessun’altra stella che splende nel cielo in questo periodo e approfittiamo quindi per confrontarla con la luce arancio-dorata di Arturo (mag. +0,15), alta allo Zenit, stella alfa della costellazione del Boote (detta anche Bifolco, costellazione facilmente riconoscibile per la sua forma ad aquilone). Se alterniamo velocemente lo sguardo tra Vega e Arturo, il nostro occhio riuscir? a percepire nettamente la differenza tra la giovane stella Vega, caratterizzata dalla luce azzurra, con quella rossiccia dell’anziana gigante del Boote.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.211 - 2017 alla pagina 106: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento