Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Settembre 2017
Ci sono 266 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Il caso di V1449 Her e le Stelle Variabili Cataclismiche

Nessun commento
Commenta

Nella notte dello scorso 22 aprile, durante una sessione dedicata alla ricerca supernovae, Paolo Campaner ha ripreso, fra le altre, anche la galassia UGC 11289. L’analisi compiuta sulla ripresa non ha evidenziato niente di anomalo per ciò che concerne la ricerca di supernovae, ma non troppo distante dalla galassia è apparsa chiaramente visibile una stella di magnitudine +16,7 non presente nelle immagini d’archivio utilizzate per il confronto. In un primo momento l’ipotesi è stata quella di aver ripreso un pianetino transitato nel campo di ripresa della galassia ma, successivamente e con grande stupore si è visto che, consultando il sito Asteroid Plot (che riporta le effemeridi di tutti i corpi minori), non era transitato alcun pianetino noto in quell’area di cielo…
La questione si è fatta improvvisamente più interessante e, approfondendo la ricerca tramite altri software (come l’applicazione di Aladin v7.0), è arrivata una gradita sorpresa: in quella posizione era presente una stella variabile cataclismica.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.213 - 2017 alla pagina 134

Hai letto questo articolo su Coelum oppure Online?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento