AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Marzo 2021
Ci sono 152 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Gli oculari UWA Explore Scientific 82°

Nessun commento
Commenta

Oculari UWA

Gli oculari sono senza dubbio gli accessori più acquistati dagli appassionati di astronomia e infatti il mercato odierno offre una scelta quasi infinita di tipi, focali e prezzi di questi accessori, realizzati in pratica da tutti i costruttori. Explore Scientific è un marchio relativamente nuovo che corrisponde al fabbricante di Taiwan JOC (Jinghua Optical Company Ltd), che ha sempre lavorato per Meade e per Bresser, e che negli ultimi anni ha presentato molti oculari di qualità, progettati per tutte le esigenze tipiche degli appassionati più motivati. Gli oculari ES più interessanti – e di cui ci preoccupiamo questo mese di sapere cosa ne pensa il popolo della rete – sono senza dubbio quelli appartenenti alla categoria degli Ultra Wide Angle, dotati quindi un campo apparente di almeno 80 gradi. Un oculare dotato di un campo apparente così ampio è abbastanza complesso da progettare perché si propone di correggere in modo accettabile le principali aberrazioni ottiche anche a grande distanza dall’asse ottico, fornendo una visione comoda, immagini contrastate e colori naturali. Il pioniere della progettazione degli oculari Ultra Wide più moderni è sicuramente l’americano Albert Nagler, progettista degli apprezzatissimi oculari TeleVue Nagler che sono stati il modello da cui hanno preso spunto i suoi numerosi concorrenti.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.182 - 2014 alla pagina 52

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento