Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Novembre 2017
Ci sono 233 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Galleria Fotografica

Nessun commento
Commenta

Ecco le più belle immagini dei lettori selezionate per voi dalla Redazione e pubblicate su Coelum questo mese:

Plenilunio in Valsusa
Stefano De Rosa – Torino

Plenilunio de rosa

La Luna tramonta l’11 dicembre scorso dietro le Alpi e la Sacra di San Michele, il complesso religioso (simbolo del Piemonte) posto a 40 km da Torino sul Monte Pirchiriano (1000 metri). Canon Eos 5D Mk II con obiettivo 150-500 a f/9 500 + teleconverter 1,4x. Esposizione 1/25 s a 500 ISO.

Il grande Clavius
Alessandro Bianconi – Dolianova (CA)

Clavius Bianconi

Il cratere che domina la regione del Polo Sud lunare (225 km di diametro) è stato qui ripreso il 6 ottobre scorso con una camera Basler acA 640 mono al fuoco di un telescopio SC Celestron C14HD + barlow 2x portato a una focale pari a 10500 mm.

I raccoglitori di stelle
Stefano Palmieri – Roma

raccoglitori stelle palmieri

Una splendida fotografia del 21 settembre scorso ritrae due amici dell’autore che stanno osservando Giove sotto il cielo di Forca Canapine. Nikon D700 con obiettivo Samyang 14 mm f/2,8 chiuso a f/3,5. Singola posa di 20 secondi a 5000 ISO.

M42 tra le luci della città
Salvatore Spinoso – Palermo

M42 spinoso

La Nebulosa di Orione ripresa (dal “balcone di casa, nel pieno centro di Palermo”!) con filtri interferenziali a banda stretta, combinando delle immagini realizzate in date diverse, dal 24 settembre al 15 ottobre scorsi, per un totale di 54,7 ore di posa. Starlight Xpress SXV-H16 su Takahashi FSQ-106N.

Nebulose nei Gemelli
Nicola Montecchiari – Milano

nei gemelli montecchiari

Una suggestiva ripresa a grande campo (2,5° di larghezza, con il nord in alto a sinistra) della regione nebulare (Sh2-249) che contiene l’oggetto IC 443, probabilmente il residuo di un’antica supernova. Le due stelle luminose in basso sono Tejat e Propus, nel ”piede dei Gemelli”. Camera CCD QSI583wsg su Takahashi FSQ85ED e riduttore di focale. Ripresa realizzata a Saint Barthélemy (AO) in RGB+Halfa per un totale di 6 ore d’integrazione.

Urano e satelliti
Fabio Volpe – Serramazzoni (MO)

Urano sat volpe

Una combinazione di due frame a diversa esposizione evidenzia i satelliti più luminosi di Urano senza sovresporre il pianeta. Riprese effettuate da Serramazzoni (MO) il 18 agosto scorso alle ore 01:56 TU (per il pianeta, ripreso in IR-RGB) e alle ore 02:13 (per i satelliti). I satelliti, dall’alto e in senso antiorario sono: Ariel (mag. +14,6), Umbriel (+15,5), Titania (+14,1) e Oberon (+14,4). Camera CCD Lumenera Skynyx 2-0M su telescopio Celestron C11 XLT a f/30.

Le bande di Urano
Stefano Quaresima – Olevano Romano (RM)

Urano quaresima

Soltanto da poco tempo anche gli amatori riescono a cogliere particolari sul piccolo disco di Urano. In questo caso le bande equatoriali del pianeta sono state evidenziate componendo una immagine L-RGB dove la luminanza è costituita da una ripresa in infrarosso. Camera Magzero I Nova Pla Mx al fuoco di un Meade LX200 16″. Somma di 5600 frame ripresi il 5 ottobre I scorso alle 21:49 TU.

Nel Sagittario
Renzo Chiavacci – Firenze

trifida chiavacci

La Nebulosa della Trifida, o M20, ripresa in un campo di 40’ il 20 agosto scorso da Monte Labbro (GR). Nikon D200 modificata su rifrattore Equinox 120 a f/6,4. Sei pose da 240 secondi ciascuna a 800 ISO.

Grandi macchie su Giove
Alessandro Bianconi – Dolianova (CA)

Giove bianconi

L’incontro tra le due macchie più grandi del gigante gassoso colto al momento del transito in meridiano. Basler acA 640 mono su Celestron C14HD a 10 500 mm di focale + barlow 2x. Ripresa del 5 ottobre scorso.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.164 - 2012 alla pagina 42

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento