Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
13 Dicembre 2017
Ci sono 261 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Galleria Fotografica

Nessun commento
Commenta

Ecco le più belle immagini dei lettori selezionate per voi dalla Redazione e pubblicate su Coelum questo mese:

Copernico semiprofessionale
Erika Mocci e Michele Bortolotti – Venezia
Copernico
Non so a voi, ma a me questa ripresa di Copernico, cratere di 93 km di diametro che si erge in perfetta solitudine nell’Oceano delle Tempeste, sembra in assoluto una delle migliori mai viste, a conferma degli ultimi eccezionali progressi dei dispositivi per l’imaging planetario (ma ovviamente conta anche il diametro dello strumento, dato che l’immagine è stata ottenuta il 3 marzo scorso presso l’Osservatorio Astronomico del Celado di Castel Tesino-Trento, provvisto di un Newton da 800 mm…).
Da notare la miriade di craterini e di boulder (grandi massi) visibili sul fondo del cratere, con dimensioni di appena poche centinaia di metri. La strumentazione di ripresa: Newton 800/3200 mm; camera Imaging Source DMK 21AU618.as (con velocità di acquisizione a 60 fps); Barlow Zeiss Abbe (2,6x) per una focale equivalente di 10 metri; filtro IR Pass Astronomik Planet Pro 742 nm. Selezione e allineamento dei migliori 1700 frame su 3350. Il Nord lunare è a sinistra.

Opposizione di Marte – 1
Alessandro Bianconi – Dolianova (CA)
Marte
Malgrado le condizioni meteo poco favorevoli e il seeing mediamente scarso, non sono mancate le buone riprese del disco di Marte in opposizione. Questa foto è stata ottenuta con una camera CCD Basler acA mono al fuoco di un S/C Celestron C14HD + Barlow Zeiss 2x (focale equivalente di 10 500 mm). Elaborazione in tricromia tramite ripresa con filtri RGB Astrodon. Il diametro angolare al momento della ripresa, realizzata alle 23:13 TU del 1 marzo scorso, era di 13,8”. Il nord è in alto.

Opposizione di Marte – 2
Daniele Gasparri – Perugia
Marte
Questa ripresa è stata realizzata alle 23:05 TU del 15 marzo, data in cui Marte mostrava il suo “lato noioso” come dicono gli anglosassoni, anche se in realtà tra vulcani e nubi è forse il suo lato più interessante! Camera Basler acA640 su Celestron C14 a f/25.

Opposizione di Marte – 3
Fabio Volpe – Serramazzoni (MO)
Marte
Questa immagine è stata ripresa da Serramazzoni (MO) il 1° marzo scorso, circa un’ora prima di quella di Bianconi. Camera CCD Lumenera Skynyx 2-0 dotata di filtri Baader IRRGB su Celestron C11 XLT portato a f/45.

La Luna avvicina Venere
Patricio Calderari – Baldovana (Svizzera)
Luna-Venere
Bella congiunzione tra Luna e Venere sul filo dell’orizzonte ovest, la sera del 25 febbraio. La ripresa è stata ottenuta alle 21:46 del 25 febbraio con una Nikon D300s con tele Nikkor 300 mm F/4. Tempo di posa di 30 secondi. I due oggetti erano separati di 2,7°.

La Garradd nel Dragone
Rolando Ligustri – Talmassons (UD)
Garradd
Bellissima ripresa della cometa Garradd, che il 13 marzo scorso ha avvicinato la galassia a spirale NGC 4236 nella costellazione del Draco (vedi anche a pag. 48). La foto è stata realizzata verso le 19:00 TU utilizzando in remoto una camera CCD STL11000 al fuoco di un apocromatico 150/1050 situati a Nerpio (Spagna). Il campo inquadrato è circa di 60′ in larghezza. Come si vede, la coda di ioni sta per transitare sulla galassia.

Vallis Alpes – 1
Alessandro Bianconi – Dolianova (CA)
Vallis Alpes
Questa immagine della famosa Valle lunare, attraversata dalla sinuosa rima lunga circa 120 km e larga 300 metri nei punti più stretti (per una trattazione esaustiva vedi Coelum n. 91), è stata realizzata alle 20:27 del 1 marzo, con la Luna al Primo Quarto. Camera CCD Basler acA mono al fuoco di un S/C Celestron C14HD + Barlow Zeiss 2x (focale equivalente di 10 500 mm).

Vallis Alpes – 2
Daniele Gasparri – Perugia
Vallis Alpes
Questa seconda immagine della Vallis Alpes è facilmente comparabile con la prima, dato che è stata ottenuta con la medesima strumentazione (Basler acA640 su Celestron C14). L’unica differenza, a parte le condizioni locali di seeing, sta nel fatto che è stata ripresa con la Luna piena, e quindi con un contrasto di ombre praticamente azzerato.

Visioni di Venere
Andrea Maniero – Padova
Venere
Due belle riprese a diversa lunghezza d’onda della coltre nuvolosa di Venere mette in evidenza la sua grande mutevolezza anche a distanza di poche ore. La prima immagine è stata ottenuta alle 17:00 del 13 marzo con un Cassegrain Northek 250 a 9500 di focale munito di filtri Baader 807 nm + UV350 nm. La seconda alle 17:18 del 14 marzo, con una focale di 10 m e filtri IR 685 nm + UV350 nm.

Il Marte migliore
Damian Peach – UK
Marte
Una straordinaria sequenza di Marte ottenuta il 29 febbraio scorso con una Lumenera DMK al fuoco di un Celestron C14. Senza dubbio le foto migliori per ciò che riguarda l’opposizione marziana del 2012.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.158 - 2012 alla pagina 40

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento