AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
17 Settembre 2019
Ci sono 263 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

FIBONACCI tra le galassie

Nessun commento
Commenta

fibonacci m81Che cosa c’entrano le galassie con Leonardo Pisano, un giovane mercante toscano del Duecento con il pallino della matematica? C’entrano, c’entrano. Ma bisogna andare per gradi. Il nostro Leonardo, nato a Pisa nel 1170 e morto nella stessa città all’incirca 70 anni dopo, era figlio di Guglielmo dei Bonacci (da qui il nome di Fibonacci con cui è passato alla storia, adattamento di “filius Bonacci”), autorevole esponente del mondo mercantile pisano dal quale imparò i segreti del commercio. Vissuto per qualche anno della sua giovinezza al seguito del padre in quella che è l’odierna Algeria, si interessò a concetti e metodi matematici ben noti nel mondo arabo ma del tutto sconosciuti in occidente: per esempio il sistema di numerazione decimale basato appunto sulle cosiddette cifre arabe (in realtà indiane), oggi a noi tutti familiare. Ma Fibonacci è famoso soprattutto per un’altra famiglia di numeri, quella che ancora oggi porta il suo nome e forma una successione (0, 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55…) dove ogni numero è dato dalla somma dei due precedenti. Leonardo l’aveva ricavata per descrivere la crescita numerica di una popolazione di conigli che si origina da un’unica coppia, e mai avrebbe immaginato che quella sequenza sarebbe diventata con il tempo una straordinaria fonte d’ispirazione per ogni branca dello scibile umano, fino al punto da meritarsi una rivista scientifica – The Fibonacci Quarterly – tutta dedicata alle sue innumerevoli implicazioni matematiche.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.178 - 2014 alla pagina 82

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento