AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
10 Dicembre 2019
Ci sono 186 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

CIELO: Serenità e Sgomento

Nessun commento
Commenta

PascoliChiunque si soffermi a guardare un paesaggio notturno ne ricava sentimenti diversi, secondo il proprio stato d’animo e la propria personalità. L’autore dei versi che seguono dimostra di avere una perfetta conoscenza degli oggetti celesti: serena e piena di reverenza è la visione di questo cielo “domestico”, un cielo amico che infonde un senso di pace.

«Tre pianeti su l’azzurro gorgo, tre finestre lungo il fiume oscuro; sette case nel tacito borgo, sette Pleiadi un poco più su. Case nere: bianche gallinelle! Case sparse: Sirio, Algol, Arturo! Una stella od un gruppo di stelle per ogni uomo o per ogni tribù.

Sono versi di Giovanni Pascoli (tratti dalla poesia “L’imbrunire”), forse il nostro poeta più colto in campo astronomico (dopo Leopardi, però, e senza contare scrittori come Calvino), vissuto tra la fine ell’Ottocento e i primi anni del Novecento; un periodo molto fecondo nel campo degli studi e delle scoperte astronomiche, che vide anche l’inizio della divulgazione scientifica a livello popolare.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.157 - 2012 alla pagina 47

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento