AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
15 Dicembre 2018
Ci sono 202 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Catturiamo lo sfuggente Mercurio

Nessun commento
Commenta

Le prime attenzioni di un astrofilo, durante le sue osservazioni del cielo, sono sicuramente rivolte alla Luna e, in secondo luogo, ai pianeti visibili a occhio nudo, che sono ben cinque… Partendo da quelli più facili da individuare, come Venere e Giove, seguono a ruota Saturno e Marte. Manca poi lui, Mercurio, il più piccolo pianeta del Sistema Solare che, oltre ad essere il più vicino alla nostra stella madre, purtroppo detiene anche il primato per essere il più elusivo pianeta visibile a occhio nudo, risultando davvero difficile da individuare.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.220 - 2018 alla pagina 106: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento