AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
26 Febbraio 2021
Ci sono 163 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Canis Minor, il Cane Minore – Parte 1

Nessun commento
Commenta

Per coloro che si dedicano con passione all’osservazione e allo studio del cielo, l’Inverno, pur con le molte difficoltà che il rigido clima può presentare, è senz’altro la stagione più propizia. Le lunghe notti e i cieli per lo più sereni permettono, infatti, un contatto certamente più “intimo” con il Cosmo. L’arrivo della stagione fredda coincide con la presenza di un maggior numero di stelle luminose nel cielo visibile. Una delle caratteristiche più evidenti da queste “disegnata” è l’enorme triangolo – diremmo, equilatero – il quale, transitando alto sull’orizzonte, si rende alquanto utile ai neofiti stargazers per orientarsi nel firmamento. Ai vertici di questo grande asterismo, chiamato triangolo invernale, si pongono le luminose Betelgeuse, Sirius e Procyon. Quest’ultima, è l’ottava stella per luminosità dell’intera volta celeste, sesta, addirittura alle latitudini settentrionali, superata solo da Sirius, Arcturus, Vega, Capella e Rigel. La sua neutra luce richiama l’attenzione verso la piccola ma importante costellazione cui appartiene e della quale ne è anche la lucida, la stella più luminosa: il Cane Minore.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.252 - 2021 alla pagina 152: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento