AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Ottobre 2018
Ci sono 229 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

AzTEC-1, una mostruosa fucina stellare dell’universo primordiale

Nessun commento
Commenta

Alzando gli occhi verso il cielo stellato, la nostra vista ci consente di osservare un vasto numero di stelle e, tra esse, galassie e nebulose. I telescopi ci permettono di spingere più in là le nostre possibilità osservative, conferendo dettaglio e aggiungendo informazione a ciò che vediamo. Ma la capacità di spingerci sempre più in profondità nel cosmo costituisce una sfida continua e instancabile per la scienza e l’ingegneria e le remote profondità dell’Universo risultano nel contempo intriganti e sfuggenti. Il cielo offre una vasta varietà di oggetti e fenomeni interessanti ma è solo nei reconditi meandri dello spazio-tempo che si nascondono gli oggetti più sbalorditivi, i veri mostri… Guardare lontano nello spazio e nel tempo ha infatti spesso riservato agli studiosi le sorprese più inaspettate. E non è stato da meno il caso della galassia denominata COSMOS-AzTEC-1, oggetto di osservazione da parte di un team di astronomi giapponesi, guidati da Ken-ichi Tadaki dell’Osservatorio Nazionale del Giappone (Tokyo, Giappone). La galassia, chiamata più brevemente AzTEC-1, è risultata essere un vero mostro, sotto molteplici punti di vista, e un affascinante oggetto di studio, i cui risultati sono stati presentati lo scorso 29 agosto su Nature.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.226 - 2018 alla pagina 74: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento