AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Settembre 2020
Ci sono 340 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Astroparticelle con gli occhiali

Nessun commento
Commenta

“Scienza significa fare una misura”. Sulla base di questo assioma attribuibile allo scienziato Lord Kelvin, per indagare la natura dei raggi cosmici cerchiamo di organizzare periodicamente qualche interessante esperimento, gli ultimi dei quali hanno previsto il lancio di due palloni stratosferici che hanno raggiunto circa 30.000 metri di quota. Il primo esperimento si è svolto nel cielo del deserto tra California e Nevada, il secondo qui in Italia dal Parco Regionale del Matese. Oltre agli ottimi risultati ottenuti dai classici strumenti elettronici, in entrambi i casi le particelle cosmiche sono state catturate anche con trappole molto particolari…

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.247 - 2020 alla pagina 98: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento