AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
5 Marzo 2021
Ci sono 205 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

AstroBin – Il sito di hosting per l’Astrofotografia

Nessun commento
Commenta

Astrobin“AstroBin è un sito di hosting d’immagini pensato specificamente per gli astrofotografi: è il posto finale dove caricare le proprie immagini. Fatto da un astrofotografo, per gli astrofotografi”.

La fotografia astronomica, così come tantissime altre applicazioni di tecnologia e scienza, ha attraversato negli ultimi decenni una radicale trasformazione: la digitalizzazione. Se prima era semplice avere un album fotografico con i nostri negativi sviluppati, oggigiorno ci ritroviamo sommersi da una marea di bit che può intimidire chiunque. Nel novembre 2010, alle prese con le mie prime fotografie astronomiche, mi ritrovavo faccia a faccia con un piccolo problema causato dall’inesperienza: come sapere cosa aspettarmi dalla mia strumentazione? Come sapere se quelle 3 ore di integrazione su M81, che a me sembravano dare un risultato così rumoroso, erano davvero insufficienti? L’unico modo che conoscevo consisteva nell’usare Google, e cercare immagini corrispondenti al mio telescopio e la mia camera di ripresa. Ma, purtroppo, i risultati spesso contenevano immagini che non avevano niente a che fare con i miei termini di ricerca, per il semplice motivo che le mie “keyword” apparivano altrove nella pagina, ma Google me li restituiva comunque.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.171 - 2013 alla pagina 51

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento