AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
14 Dicembre 2019
Ci sono 242 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Ascesa e declino del “KEPLERO americano”

Nessun commento
Commenta
Daniel Kirkwood

Un ritratto fotografico di Daniel Kirkwood risalente al 1864, quando si era ormai placato il clamore che circondava la sua figura di “novello Keplero” e si preparava a regalare al mondo dell’astronomia il suo contributo più importante, quello sulle lacune nella successione delle distanze degli asteroidi.

Se chiedessimo oggi a un pubblico non strettamente specializzato chi era Daniel Kirkwood, astronomo e matematico americano del secolo scorso, probabilmente in pochi saprebbero associare il suo nome alla scoperta delle “lacune” nella Fascia degli Asteroidi, e la maggior parte confesserebbe probabilmente di non averne mai sentito parlare…
Eppure, ci fu un momento in cui Kirkwood divenne, specialmente in America, famosissimo per la scoperta di una “legge” empirica sulle rotazioni dei pianeti che spinse qualcuno a considerarlo addirittura come il “Keplero americano”… Vediamo come, e perché.

Daniel Kirkwood (1814-1895) proveniva da una famiglia di agricoltori della campagna americana del Maryland, dove non aveva ricevuto altra istruzione di base che quella fornita da una semplice scuola superiore locale. Divenuto insegnante all’età di 19 anni in una scuola simile a quella da lui frequentata, incontrò uno studente il cui interesse per l’algebra, disciplina in cui non era molto esperto, lo spinse a tornare a studiare la matematica. Fu così che sviluppò una tale passione per la disciplina da diventare nel 1849 responsabile della Potsville Academy of Pennsylvania e, in seguito, Professore Ordinario all’Indiana University e lettore a Stanford.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.157 - 2012 alla pagina 28

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento