AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
25 Maggio 2018
Ci sono 254 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Andiamo a caccia di Iridium Flare

Nessun commento
Commenta

Iridium Flare catturato da Giorgia Hofer

Iridium Flare catturato da Giorgia Hofer

Durante le mie numerosissime uscite fotografiche, mentre aspetto che la reflex faccia il suo dovere, è inevitabile per me soffermarmi a osservare il cielo stellato a occhio nudo. E devo dire che in ogni occasione mi è successo di vedere dei puntini luminosi, in tutto simili a stelle, che si accendono improvvisamente, raggiungendo una luminosità pari a quella di Venere (nei periodi di suo massimo splendore), per poi affievolirsi come una candela che si spegne con un alito di vento.

Si tratta di transiti di satelliti artificiali, e più precisamente di un satellite Iridium, per questo chiamati Iridium Flare.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.219 - 2018 alla pagina 108: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento