Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Agosto 2017
Ci sono 152 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Club 100 asteroidi: “i nostri primi 50!”

Letto 4.893 volte
Nessun commento
Commenta
Continua la caccia agli “insignificanti” puntini luminosi nel gelo invernale.

Club dei 100 Asteroidi

Una maratona osservativa, e/o fotografica a scelta, dei primi cento asteroidi scoperti.
ISCRIZIONI SEMPRE APERTE!
>  tutti i dettagli dell’iniziativa
>  le schede degli aspiranti soci
>  elenco delle loro osservazioni

Ugo Tagliaferri – da sempre protagonista insieme a Paolo Palma – ha decisamente allungato, portando il suo bottino personale a quota 93. Il traguardo ormai si intravede e le motivazioni sono a mille.
Tutto benissimo per il nostro eroe dunque, tanto che in pochi mesi potrebbe chiudere i giochi ma… gettando uno sguardo ai sette oggetti che gli mancano, (50 Virginia, 74 Galatea, 77 Frigga, 36 Atlante, 62 Erato, 96 Eagle e 33 Polyhymnia), si prospetta all’orizzonte un’enorme difficoltà da superare, vale a dire la posizione di 36 Atlante; dalle latitudini del Centro Italia infatti, l’asteroide sarà sprofondato a una declinazione impossibile nel momento più propizio per coglierlo. E comunque la sua altezza muterà di poco sia prima che dopo l’opposizione.
Non bastasse ciò, non supererà la mag. +12,6. Per non dover aspettare l’opposizione seguente la soluzione sarebbe quella di programmare una vacanza nel profondo Sud Italia, sperando che i gradi guadagnati bastino per individuare un oggetto debolissimo e comunque basso.
Vediamo quale sarà la soluzione adottata da Ugo, ma anche dagli altri partecipanti, dato che il problema coinvolge anche loro. A cominciare da Paolo Palma che ultimamente ha portato a casa un unico bersaglio toccando quota 87.

Ma i protagonisti assoluti di questo aggiornamento sono senza ombra di dubbio Andrea Tomacelli e Valeria Starace, che in coppia stanno tentando l’impresa. Ben 25 i loro bersagli centrati nell’ultimo periodo, di cui 20 in un’unica nottata!!!
«Abbiamo spremuto all’osso la strumentazione che, appena spenta, ha tirato un sospiro di sollievo» hanno dichiarato Andrea e Valeria, che arrivano così a quota 50, esattamente a metà dell’opera. E per festeggiare il raggiungimento del “giro di boa”, come vedete qui in alto,  ci hanno inviato anche una bellissima foto.
Ancora nessun progresso per Edoardo Carboni, fermo quindi a 43, mentre Luca Maccarini, con due nuove osservazioni, sale a 25.

Ottima performance per Adriano Valvasori, l’ultimo iscritto, autore di 7 osservazioni che raddoppiano il suo bottino ammontante ora a 15 asteroidi catturati. Mancano invece notizie da giugno di Diego Rovere, che chiude la lista con 12 bersagli. Fatti sentire presto Diego, siamo preoccupati…

Claudio Pra

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento