AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
6 Giugno 2020
Ci sono 170 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

IL Binoscopio più grande al mondo…

Letto 4.705 volte
Nessun commento
Commenta
Esattamente 30 numeri fa pubblicavamo su Coelum Astronomia un bell’articolo di Andrea Boldrini sul suo binoscopio autocostruito “più grande al mondo…” Riproponiamo l’articolo in occasione della pubblicazione del suo libro gratuito: Binodobson 24″ (ciò che per l’universo si squaderna)
Nel 2013 abbiamo pubblicato su Coelum astronomia n.171 un bell’articolo di Andrea Boldrini sul suo binoscopio autocostruito “più grande al mondo…” (che potete scaricare in pdf QUI)
Ve ne abbiamo raccontato la storia, come è stato ideato e costruito, e le emozioni suscitate da quel “cielo in 3D” visto dai primi fortunati a poter salire quella scaletta e mettere occhio agli oculari.

Quella storia ora è diventata un libro, in formato pdf, che Andrea Boldrini regala a chiunque abbia voglia di condividere con lui  questa sua grande emozione.

Cliccare qui per scaricare il volume gratuitamente

Cliccare qui per rileggere l’articolo “Il binoscopio più grande al mondo” di Andrea Boldrini

Binoscopio

Andrea Boldrini e Maria Kent Pasquarella posano soddisfatti con il binodobson seconda versione, quella definitiva.

La storia della costruzione di uno strumento che non soltanto ha conquistato il primato di “più grande telescopio binoculare amatoriale del mondo”, ma ha anche confermato nei fatti la sua assoluta eccellenza nell’osservazione visuale di un cielo reso tridimensionale da due occhi da 24″ (61 cm di diametro).

Interrogato sul significato del Tempo, Sant’Agostino risponde: «Quando nessuno me lo chiede, lo so; ma se qualcuno me lo chiede e voglio spiegarglielo, non lo so».

In un certo senso, a me capita la stessa cosa quando mi chiedono le ragioni di questo smisurato telescopio binoculare e di cosa abbia mosso questo progetto. Io forse lo so, ma alla fine non so come spiegarlo!

Costruire un binocolo formato da due specchi di 24″ (61 cm di diametro) sembra in effetti uno di quei sogni destinati a farci compagnia per tutta la vita, ma sempre interrotti dall’immancabile risveglio. Poi si sa come vanno le cose… Anche per i desideri più impossibili basta a volte un pizzico di volontà e la vicinanza di qualcuno che ci crede quanto noi (la realizzazione del binodobson è stato un progetto che ho condiviso con la mia compagna Maria Kent Pasquarella, anche lei appassionata di cose celesti) e tutto all’improvviso si mette in moto…

Scarica l’articolo pubblicato su Coelum 171 in formato pdf


Coelum Astronomia… semplicemente clicca e leggi! #astronomiapertutti


Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento