AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Agosto 2019
Ci sono 215 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Perseidi 2019, le stelle cadenti di San Lorenzo

Letto 4.074 volte
Nessun commento
Commenta
Una notte delle stelle cadenti promettente, ma con il disturbo della Luna quasi piena, per vederle con un cielo buio bisognerà fare le ore piccole …e qualcosa di più!

Il radiante dello sciame delle Perseidi, ovvero il punto da cui sembrano partire le stelle cadenti estive, che prendono il nome dalla costellazione in cui si trova. Se è il punto migliore per ottenere la raggiera di stelle cadenti nelle immagini a lunga posa, non è però la direzione migliore per osservare le stelle cadenti più lunghe e persistenti. Si dovrà invece guardare più a destra o sinistra per vedere quelle che attraversano l'atmosfera in modo radente lasciando una lunga scia. Nell'immagine la posizione del quadrante poco dopo le 22 (per una località del Centro Italia), quest'anno però, anche se sarà comunque possibile avvistare le meteore più luminose, converrà attendere il mattino, prima dell'alba, quando la Luna sarà tramontata. Crediti: Coelum Astronomia

Come ogni anno, c’è sempre grande attesa, soprattutto per chi non segue assiduamente i fenomeni del cielo, per lo sciame meteorico delle Perseidi, le stelle cadenti di agosto. E così, per qualche giorno, lo spettacolo offerto dalle “Lacrime di San Lorenzo” (come sono, talvolta, chiamate) riesce a focalizzare l’attenzione anche dei media nazionali, con il risultato che in migliaia, nella notte di San Lorenzo, rimangono con il naso all’insù, nella speranza di vedere qualche brillante meteora (e magari, come da tradizione popolare, esprimere un desiderio).

Perseidi e Iridium Flare di Andrea Pistocchini. Cliccare sull'immagine per i dettagli di ripresa. Photocoelum.

Quest’anno il massimo dello sciame meteoritico delle Perseidi (il cui tasso orario o ZHR sarà pari a circa 110) avverrà purtroppo con la Luna quasi piena, il giorno 13 agosto (all’incirca alle 15 del pomeriggio). La notte migliore per osservarle è quella tra il 12 e il 13 agosto, ma dato che il nostro satellite naturale tramonterà attorno alle 4 del mattino, con il cielo ancora buio, potremo sfruttare questo poco tempo per riprendere qualche bella stella cadente poco prima dell’alba. Come sempre sarà possibile osservare qualche bel bolide luminoso anche nelle serate di qualche giorno prima e dopo il massimo (ricordate il bolide del sabato sera?)

➜ Continua su Perseidi 2019, le stelle cadenti di San Lorenzo con i consigli di Giorgia Hofer

Ma non dimenticate gli articoli usciti in occasione delle precedenti estati, con approfondimenti storici, consigli per la ripresa (anche con uno smartphone) e i racconti ispirati dall’evento, su

➜  Perseidi, le stelle cadenti estive.

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com.
E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in
PhotoCoelum!

50 ANNI FA
Lo Sbarco dell’Uomo sulla Luna
La Storia, le Persone, le Emozioni… e tutte le immagini più belle.

Coelum Astronomia di Luglio e Agosto 2019
è online, come sempre in formato digitale, pdf e gratuito.
Lascia la tua mail o clicca sulla X e leggi!

L’indirizzo email serve solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento