AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
28 Maggio 2020
Ci sono 180 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

PERSEIDI 2015: pioggia molto tranquilla, ma senza Luna

Letto 4.797 volte
Nessun commento
Commenta
Durante la notte del 13 agosto sarà possibile osservare lo sciame delle Perseidi

Dopo un pessimo 2014, con le già deboli e rade scie delle meteore offuscate dalla presenza della Luna piena, quest’anno le circostanze osservative dello sciame delle Perseidi si presenteranno senz’altro migliori. La Luna, infatti, nel periodo del Massimo sarà praticamente Nuova e sorgerà in forma di sottilissima falce calante soltanto dalle cinque del mattino in poi.

Il picco di attività è previsto intorno alle undici del 13 agosto, quindi in pieno giorno per gli osservatori italiani, ma ovviamente si potrà seguire lo sciame a partire dalla sera del 12, fino alle prime luci dell’alba. Anche se quelle ore non coincideranno con il periodo migliore, ci sarà senz’altro la possibilità di contare o fotografare comunque un buon numero di meteore, senza trascurare quella di cogliere (come avvenuto spesso negli ultimi anni) estemporanee cadute di luminosissimi bolidi a qualunque ora della notte.

Come sempre, il segreto per godersi lo spettacolo, anche in assenza di disturbo lunare, sarà quello di uscire dalle città e di osservare da luoghi veramente bui e con poca umidità.

.

Leggi l’approfondimento «La pioggia delle Perseidi»


Approfitta subito della promozione

Richiedi l’attivazione dal n. 194 di luglio/agosto.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento