×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
27 Giugno 2017
Ci sono 264 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

La Luna occulta Aldebaran

Letto 1.122 volte
Nessun commento
Commenta
Un suggestivo evento, che periodicamente si presenta ai nostri occhi: vedremo la brillante e arancione Aldebaran “spegnersi” sparendo dietro il lato in ombra della falce di Luna, per poi riapparire dal suo bordo frastagliato. Un’occasione unica per osservare l’evento per intero dall’Italia.

L’immagine in alto propone graficamente lo svolgersi dell’evento per alcune città d’Italia. La tabella qui sotto a destra(cliccare per ingrandire) mostra gli orari per alcune delle principali località italiane, si consiglia di utilizzare un software planetario per conoscere le circostanze precise dell’evento in relazione alla propria posizione geografica.

La tabella (cliccare per ingrandire) mostra, per alcune località italiane, i tempi di entrata e di uscita di Aldebaran dal lembo lunare (arrotondati per difetto), con indicata l’altezza della Luna nei due istanti e la durata del fenomeno.

La notte del 5 febbraio, tra le 23:15 e 23:30 circa a seconda della località, Aldebaran (mag. +0,85 stella alfa del Toro) sparirà dietro il lembo in ombra della falce di Luna crescente.

È l’occasione per mettere in pratica i consigli di Giorgia Hofer, che questo mese ci spiega proprio come cogliere il massimo, astrofotograficamente parlando, da questo tipo di fenomeno.

L’evento sarà visibile anche a occhio nudo, essendo Aldebaran una delle stelle più brillanti del nostro cielo e immergendosi nel lato in ombra di una Luna in fase del 70%. Un’accorgimento sarà quello di coprire la parte più brillante della Luna con un dito per continuare a seguire Aldebaran fino alla scomparsa.

Particolarmente suggestivo sarà proprio vedersi “spegnere” la stella nel momento di ingresso nel lembo oscuro del nostro satellite, dal quale riemergerà dal lembo illuminato dopo un periodo che dipende dalla vostra zona di osservazione.

Con un binocolo o con un telescopio l’evento sarà ancora più suggestivo, la brillante e arancione stella spegnersi e poi riapparire dal bordo frastagliato della Luna.

Si consiglia di seguire l’evento con un certo anticipo rispetto al momento di occultazione, e quindi della sua emersione, in modo da non mancare i due momenti principali.

Nelle ore precedenti, la Luna occulterà anche tutta una serie di stelline tra la terza e la sesta magnitudine, per le circostanze vedere gli eventi del mese giorno per giorno.

Tutte le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Febbraio

Fotografare l’occultazione di Aldebaran da parte della Luna di Giorgia Hofer

La Luna di febbraio. Osserviamo il mare Crisium di Francesco Badalotti

➜ Calendario degli eventi giorno per giorno


Tutti consigli per l’osservazione del cielo di febbraio su Coelum Astronomia 208

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento