AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
5 Dicembre 2019
Ci sono 212 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

La Luna di Luglio e Agosto 2019 e una guida all’osservazione del sito di atterraggio dell’Apollo11! Statio Tranquillitatis

Letto 3.069 volte
Nessun commento
Commenta
Doppio appuntamento estivo con la Luna di luglio e agosto, tutti i dettagli su fasi e librazioni, osservazioni dedicate ai dettagli della nostra bella Luna e un’appuntamento speciale, che non poteva essere dedicato al grande evento di quest’anno: l’osservazione del sito dell’allunaggio dell’Apollo 11! Con i nostri strumenti non potremo avvistare i resti abbandonati della missione (ma LRO l’orbiter che sta tracciando ad alta definizione la superficie della Luna si!), ma potremo comunque far volare la fantasia e immaginare di rivivere quella lontana notte di 50 anni fa.

Le fasi della Luna in luglio (a sinistra) e agosto (a destra), calcolate per le ore 00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione.

Aperto luglio col nostro satellite in fase calante, già il secondo giorno del mese era in Novilunio pochi minuti dopo il suo tramonto. Il nuovo ciclo lunare vedrà la fase di Primo Quarto il 9 luglio. Al culmine della fase crescente, alle 23:38 del 16 luglio, il nostro satellite sarà in Plenilunio fra le stelle della costellazione del Sagittario, contestualmente alla fase massima dell’Eclisse parziale di Luna prevista per le 23:30 visibile da tutta Italia.

La successiva fase calante porterà il nostro satellite in fase di Ultimo Quarto il 25 luglio con la Luna in età di 22 giorni a un’altezza di +25° fra le stelle della Balena e dei Pesci.

Continua, con maggiori dettagli in la Luna di luglio e agosto su Coelum Astronomia 235

Gli appuntamenti dell’estate


Oltre all’Eclisse parziale di Luna del 16 luglio, che trovate ai link sopra e che troverete sempre qui, nel cielo del mese, nei prossimi giorni. Veniamo ai consigli di Francesco Badalotti per l’osservazione telescopica delle formazioni del nostro satellite naturale. E partiamo subito con il pezzo da novanta! I consigli osservativi della principale proposta di questo mese (anzi di questa estate) varranno sia per il mese di luglio che per quello di agosto, vista l’eccezionalità dell’evento (anche se un po’ tutti questi consigli osservativi valgono per ogni volta che la Luna si trova nelle stesse condizioni di illuminazione).

9 luglio, 6 e 7 agosto. Il sito di atterraggio di Apollo 11

In considerazione, infatti, del cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna di Apollo 11 non potevamo non inserire fra le proposte di questo numero di Coelum Astronomia l’osservazione della Statio Tranquillitatis, ovvero il sito di atterraggio della prima missione lunare che, alle 20:18 UTC del 20 luglio 1969, portò gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Edwin Aldrin a posarsi sulla superficie del nostro satellite, mentre sei ore più tardi, alle 02:56 UTC, Armstrong fu il primo essere umano a lasciare la propria impronta sul suolo lunare seguito da Aldrin.

➜ Continua su Guida all’osservazione del sito di atterraggio di Apollo 11

19 e 20 luglio Il Polo Nord della Luna fra le “Vette della Luce Eterna”

Per la proposta osservativa del mese di luglio cogliamo al volo la possibilità, purtroppo non molto frequente, di osservare la regione polare settentrionale del nostro satellite in concomitanza del massimo di librazione che, dalla tarda serata del 19 fino alla notte del 20 luglio verrà a coincidere proprio con la regione lunare oggetto delle nostre osservazioni.

9 agosto Il Sinus Aestuum

Per la serata del 9 agosto proponiamo l’osservazione del Sinus Aestuum, un’antichissima regione relativamente pianeggiante con una superficie di 40.000 km^2 e un diametro di circa 260/280 km, la cui formazione viene fatta risalire al Periodo Geologico Pre Imbriano (da 4,5 a 3,8 miliardi di anni fa). Nel caso specifico il nostro satellite sarà in fase di 8 giorni, Colongitudine 18,6°, illuminazione al 71,4%. Dopo il transito in meridiano delle 20:52 a +25°, la Luna sarà a nostra disposizione per tutta la serata fino al suo tramonto previsto per le 01:30 circa della notte seguente.

➜ Tutti i dettagli delle due proposte nella Luna di Luglio e Agosto 2019

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Luglio e Agosto 2019

Una sottilissima falce di Luna, ripresa da Claudio Pra. L’età è di appena 18 ore e 37 minuti (fase dello 0,0068%)!

➜ Fotografiamo le sottili Falci di Luna di Giorgia Hofer

➜ Fotografare la Luna di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia di novembre 2016.

La Luna illumina la notte Fotografiamo il paesaggio illuminato dalla Luna Piena di Giorgia Hofer

➜  La Luna mi va a pennello. Se la fotografia non basta, Gian Paolo Graziato ci racconta come dipingere dei rigorosi paesaggi lunari, nei più piccoli dettagli… per poi lasciarsi andare alla fantasia e all’imaginazione!

E tutte le precedenti rubriche di Francesco Badalotti, con tantissimi spunti per approfondire la conoscenza del nostro satellite naturale. Per ogni formazione basta attendere il momento giusto!


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Luglio e Agosto su Coelum Astronomia 235

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento