AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
17 Dicembre 2018
Ci sono 207 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

La Luna di dicembre 2018

Letto 1.771 volte
Nessun commento
Commenta
La Luna di dicembre ci porta questo mese ai margini ovest del suo volto visibile, tra i crateri Rocca e Vieta. Non mancano poi osservazioni minori e, questo mese, una serie delle belle e sottili falci di Luna in compagnia dei pianeti del mattino e della sera. Come sempre consigli validi sempre, ogni volta in cui la Luna si trova nelle stesse condizioni di illuminazione!

Le fasi della Luna in dicembre, calcolate per le ore 00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione.

Nel primo scorcio di dicembre prosegue la fase calante del nostro satellite fino al giorno 7 quando alle 8:20 il nostro satellite sarà in Novilunio. Iniziato quindi un nuovo ciclo lunare, contestualmente riprenderà la fase crescente portando il nostro satellite a una sempre maggiore visibilità di sera in sera, con la fase di Primo Quarto che sarà raggiunta il giorno 15 dicembre,  fino al Plenilunio del giorno 22 con la Luna a un’altezza di +19° tra le costellazioni di Orione e dei Gemelli.

Da qui di nuovo in fase calante, con l’Ultimo Quarto previsto il giorno 29, andando così a chiudere sia il mese di dicembre sia il 2018, quando nell’ultima notte dell’anno allo scoccare della fatidica “mezzanotte” il nostro satellite sarà in fase di 24,6 giorni anche se si troverà a –32° sotto l’orizzonte, in attesa di affacciarsi al nuovo anno.

Approfondisci con la Luna di Dicembre su Coelum Astronomia 228

A dicembre osserviamo

14 dicembre. I Monti Caucasus

La prima proposta del mese è per la serata del 14 dicembre col nostro satellite in fase di 7,3 giorni, (colong. 355,5°; frazione illuminata 42,3%) e visibile per buona parte della sera, tramontando alle 23:27, con target i monti Caucasus situati nel settore centrosettentrionale della Luna, tra i mari Imbrium a ovest e Serenitatis a est.

Per individuare la regione dei monti Caucasus nella sera indicata basterà orientare il telescopio fra la vasta e scura distesa basaltica del mare Serenitatis e il vicino terminatore.

➜ Continua la scoperta dei Monti Caucasus

Osserviamo le
sottili falci di Luna

Per gli appassionati delle falci di Luna, questo mese gli appuntamenti sono tanti e interessanti! Si comincia il 4 dicembre con gli eventi prima dell’alba, e l’8 dicembre con quelli del tardo pomeriggio. Con Venere, Mercurio, Giove e Saturno a fare da contorno.

➜ Le falci lunari di dicembre

Sono sempre validi i consigli per la ripresa della Luce Cinerea della Luna, e il prossimo mese Giorgia Hofer dedicherà la sua rubrica Uno Scatto al Mese proprio alla ripresa delle sottilissime falci di Luna nel paesaggio e i congiunzione con i pianeti.
Non perdete il numero di gennaio di Coelum Astronomia!

16 dicembre. Il Cratere Maginus

Per la seconda proposta, prevista per la serata del 16 dicembre, dovremo spostarci nell’estremo settore meridionale della Luna concentrando la nostra attenzione fra i crateri Tycho e Clavius, precisamente su Maginus, una grande struttura crateriforme di 170 km di diametro.

➜ continua su Il Cratere Maginus

21 dicembre. Terminatore ovest fra i crateri Rocca e Vieta

La terza e principale proposta di questo mese è per la serata del 21 dicembre, quando dopo le 17:00 circa il nostro target sarà una regione situata in prossimità del bordo lunare sud occidentale, a grandi linee fra Grimaldi a nord e Schickard a sud ma più precisamente fra i crateri Rocca e Vieta.

Nella serata indicata il nostro satellite sarà in fase di 14,3 giorni a un’altezza iniziale di +14° (la sera successiva sarà in Plenilunio) e dopo la culminazione in meridiano delle 23:32 a +63° si renderà osservabile fin verso l’alba del mattino seguente.

La Luna di Dicembre su Coelum astronomia 228

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Dicembre 2018

➜  Fotografare la Luna di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia di novembre 2016.

➜  La Luna mi va a pennello. Se la fotografia non basta, Gian Paolo Graziato ci racconta come dipingere dei rigorosi paesaggi lunari, nei più piccoli dettagli… per poi lasciarsi andare alla fantasia e all’imaginazione! Su Coelum Astronomia n. 211

E tutte le precedenti rubriche di Francesco Badalotti, con tantissimi spunti per approfondire la conoscenza del nostro satellite naturale. Per ogni formazione basta attendere il momento giusto!


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Dicembre su Coelum Astronomia 228

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento