Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
23 Maggio 2018
Ci sono 231 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Il Cielo di Giugno 2016

Letto 9.012 volte
Nessun commento
Commenta
Anche questo mese, come accade da un po’ di tempo a questa parte (escludendo il transito di Mercurio e l’opposizione di Marte del mese scorso), il cielo non ci riserverà fenomeni di straordinario interesse, ma l’incanto delle prime notti estive saprà sicuramente compensare la scarsa originalità della rappresentazione celeste.

Aspetto del cielo per una località posta a Lat. 42°N - Long. 12°E La cartina mostra l’aspetto del cielo ai seguenti orari (TMEC = TU+2): 01 giugno ore 00:30 15 giugno ore 23:30 30 giugno ore 22:30

EFFEMERIDI

Luna

Sole e Pianeti

Giove e satelliti medicei

Durante il mese di giugno l’inizio della notte astronomica (Sole sotto l’orizzonte di almeno –18°) si farà attendere fin quasi alle 23:00, così che alla mezzanotte il cielo apparirà dominato verso sud dal Sagittario e dalla caratteristica sagoma dello Scorpione, mentre più in alto si passerà dall’Ofiuco all’Ercole, con quest’ultimo quasi allo zenit. Il Leone, con Giove, si starà invece avviando al tramonto, mentre verso est comincerà ad alzarsi il “Triangolo estivo” formato da Vega, Deneb e Altair (le stelle più brillanti di Lira, Cigno e Aquila) e  i ricchissimi campi stellari che compongono la Via Lattea. Sull’orizzonte nordest farà capolino la Galassia di Andromeda (M31), che raggiungerà una buona altezza sull’orizzonte giù  prima dell’alba, precedendo il sorgere delle Pleiadi.

Per ciò che riguarda gli altri pianeti, gli unici osservabili a quell’ora saranno Saturno, in Ofiuco, in procinto di passare al meridiano, e Marte nella Libra: uno a sinistra e l’altro a destra  della testa dello Scorpione.

Continua l’apparente moto di risalita del Sole, che nei primissimi minuti del giorno 21 raggiungerà il punto di massima declinazione nord dell’eclittica (pari a +23° 27′); in quel momento si verificherà il solstizio estivo, che nell’emisfero boreale sancirà l’inizio della estate astronomica.

continua a leggere

Tutti gli eventi del cielo di giugno su Coelum n. 201. Semplicemente… clicca e leggi!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento