AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Giugno 2020
Ci sono 205 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Il Cielo di Aprile 2020

Letto 9.617 volte
Nessun commento
Commenta
Siamo giunti al quarto mese dell’anno: aprile si apre in modo del tutto anomalo, con la necessità di restare chiusi in casa per via dell’epidemia di Coronavirus che ci sta affliggendo… Ma il cielo stellato è lì, che attende comunque il nostro sguardo: potremo osservarlo dall’abbaino di una soffitta, da una terrazza o un comodo balcone, da una finestra o, se siamo fortunati, dal nostro giardino.

La cartina mostra l'aspetto del cielo alle ore (TMEC): 1 Apr > 00:00; 15 Apr > 23:00; 30 Apr > 22:00. Crediti Coelum Astronomia CC-BY

EFFEMERIDI

Luna

Sole e Pianeti

Poco dopo l’inizio della notte astronomica (ovvero poco dopo le 22:00), potremo notare le grandi costellazioni tipiche del periodo invernale, Orione e Toro su tutte, che stanno ormai declinando verso l’orizzonte occidentale: la primavera è iniziata e la stagione invernale ci sta salutando. Solo l’Auriga, con la splendente Capella, e i Gemelli, più alte in declinazione, terranno ancora testa alle incalzanti costellazioni primaverili. Tra queste, l’imponente figura trapezoidale del Leone dominerà il cielo in meridiano, seguito più a est dalla Vergine, con la brillante Spica, e dal Boote, con la rossa Arturo, facilmente rintracciabile in cielo.

Vicine alla Vergine scorgiamo le piccole ma inconfondibili sagome del Corvo e della Coppa. Sull’orizzonte di est-nordest, comincerà invece ad alzarsi la figura dell’Ercole, seguita a notte fonda dalla Lira e dal Cigno, le cui stelle principali, Vega e Deneb, tracciano (assieme ad Altair, nell’Aquila) il famoso “triangolo” che ci porta ad assaporare già, con la mente, il caldo periodo estivo. Lo zenit sarà invece dominato dal Grande Carro dell’Orsa Maggiore.

➜ Il Cielo di aprile con la UAI: Tra le galassie dell’Orsa Maggiore

COSA OFFRE IL CIELO

Venere continua a dominare il cielo della sera, e raggiungerà la sua massima luminosità per quest’anno proprio verso la fine del mese, ne godremo quindi ancora per parecchie settimane. Nei primi giorni del mese la vedremo avvicinarsi e poi superare l’ammasso aperto delle Pleiadi (M 45), in particolare attenzione alla notte tra il 3 e 4 aprile… in cui ci passerà praticamente in mezzo.

➜ Leggi anche Venere incontra le Pleiadi. La congiunzione “perfetta” di Aldo Vitagliano

Tutti gli altri pianeti continuano a mostrarsi ai mattinieri, ma cominciano anche ad apparire a chi soffre di insonnia o si affaccerà al balcone nelle prime ore del mattino. Giove anticipa sempre più il suo sorgere, già alle 3 e mezza a inizio mese, seguito da Saturno e Marte che si è fatto superare dai due pianeti ed è sempre un po’ più lento… lo vedremo attorno alle 3 solo a fine mese. A metà mese verranno nuovamente raggiunti dalla Luna con cui formeranno belle configurazioni proprio come il mese scorso. Mercurio farà solo capolino a tratti dall’orizzonte, anche lui sempre all’alba.

Maggiori dettagli e informazioni anche sui più distanti Urano e Nettuno, non visibili a occhio nudo, su pianeti nani e asteroidi, li trovate sempre sul

➜  Cielo di Aprile all’interno del nuovo numero (sempre in formato digitale e gratuito! L’abbonamento serve solo per avvisarvi dei prossimi numeri, ma è gratuito anche quello)

Aprile ha anche lui il suo sciame meteorico: le Liridi. È un magro sciame meteorico quello delle Liridi che, nonostante susciti un grande fascino (come sempre fanno le stelle cadenti), non promette di stupire con i numeri di meteore che caratterizzano invece gli sciami delle Perseidi o delle Geminidi. Nonostante ciò, complice anche la Luna Nuova che ci darà qualche notte di cielo buio, per chi vorrà tentare l’osservazione, il picco massimo è previsto per la mattina del 22 aprile e potranno essere utili per l’osservazione sia la notte prima che quella dopo. Maggiori informazioni e la cartina con il quadrante su:

➜ Organizzati in anticipo con Il Cielo di Aprile su Coelum Astronomia 243

Small Moon di Elena Pinna. Poco dopo le 6 del mattino, uno spettacolo affascinante e meraviglioso: una sottilissima falce di Luna ha incorniciato il cielo rischiarato dalle prime luci dell’alba. Cliccare l'immagine per i dettagli di ripresa.

Per quanto riguarda le sottili falci di Luna e la ripresa della luce cinerea della Luna, l’appuntamento è alla sera del 19 e 20 aprile e, dopo il Novilunio, al mattino tra il 24 e 26 aprile.

Per maggiori dettagli su orari e formazioni lunari da osservare al terminatore sulle falci di Luna, anche con l’aiuto di uno strumento, potete consultare la sezione dedicata a cura di Francesco Badalotti.

Continua poi l’esplorazione delle formazioni lunari nell’arco del mese con

Questo mese anche una tenue speranza… riusciremo ad avere una cometa visibile a occhio nudo? Più probabile per maggio, anche se non si sa mai, ma già ora con un buon binocolo se ne può tentare l’osservazione. È la C/2019 Y4 ATLAS e al momento, a inizio mese, è tra l’ottava e la settima magnitudine. Teniamola d’occhio!

➜ Comete. Attesa per la promettente C/2019 Y4 ATLAS

E ancora su Coelum astronomia 243

Cassiopea e il colore delle sue stelle sopra il Monte Cristallo. Crediti Giorgia Hofer

Il cielo è ricco di colori. Scopriamo i colori delle stelle con Giorgia Hofer.

➜ La Luna di Aprile 2020
e una guida per l’osservazione del settore sud verso nord.

➜ Leggi le indicazioni di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS

➜ Ricerca di Supernovae: Gli italiani iniziano con una Nova

e il Calendario di tutti gli eventi di aprile 2020, giorno per giorno!

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com. E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in PhotoCoelum!

Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Aprile su Coelum Astronomia 243

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’”abbonamento” è gratuito e serve solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento