AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
27 Maggio 2020
Ci sono 169 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Geminidi: buone le previsioni per l’alba del 14 dicembre

Letto 10.658 volte
Nessun commento
Commenta
GEMINIDI: appuntamento prima dell’alba il 14 dicembre con il massimo dello sciame.

Lo sciame delle Geminidi, forse il più attivo e costante negli ultimi anni, si manifesta in genere nel periodo che va dal 7 al 17 dicembre, ed è l’unico (tra quelli conosciuti) che pare generato da un asteroide (3200 Phaethon, probabilmente il residuo di una cometa estinta) e non da una cometa.
Il radiante (nell’illustrazione indicato da un asterisco giallo) è situato circa 2° a nordovest di Castore, la stella alfa della costellazione dei Gemelli. L’attività di quest’anno, con un massimo previsto verso le 5:45 TU del 14 dicembre (le 6:45 in Italia) sarà favorita dalla completa assenza a quell’ora del disturbo della Luna, tramontata circa un’ora prima.

Consigliamo comunque di iniziare il monitoraggio a partire dalla mezzanotte, quando il radiante sarà alto circa una sessantina di gradi; in questo caso però, a causa una Luna quasi piena distante angolarmente una settantina di gradi, sarà difficile cogliere le meteore più deboli.

Le stime più recenti parlano di un picco di attività di circa 100 meteore osservabili in un’ora.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento