AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Ottobre 2018
Ci sono 228 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Due appuntamenti con il cielo prima e dopo mezzanotte…

Letto 2.937 volte
Nessun commento
Commenta
Due gli appuntamenti per la notte tra il 2 e il 3 giugno, il primo vede Giove raggiungere finalmente Zubenelgenubi, stella alfa della Bilancia, che ha rincorso in tutte le ultime settimane, e poco dopo la mezzanotte la Luna invece si incontrerà con Marte, che sta anticipando sempre più la sua levata in vista della sua prossima Grande Opposizione!

Dopo il lungo inseguimento compiuto nei mesi scorsi, finalmente Giove raggiunge la stella alfa della costellazione che lo ha ospitato in questo periodo.

Parliamo della stella Alfa Librae (Zubenelgenubi; mag. +2,7): alle ore 23:00 del 2 giugno, il grande e brillante pianeta si troverà a circa 53’ a nordest della stella. D’ora in avanti, compiuto il  sorpasso, vedremo il pianeta allontanarsi progressivamente da essa.

All’incirca alla stessa ora, non perdete il sorgere dall’orizzonte nordovest della Stazione Spaziale Internazionale, questo mese protagonista anche della rubrica dedicata all’astrofotografia per tutti.

➜ Leggi la rubrica di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS

➜ Astrofotografia: fotografiamo la Stazione Spaziale Internazionale


Dopo dopo la mezzanotte, ormai al 3 giugno, guardando a est-sudest, potremo invece vedere sorgere la Luna (fase 82%) seguita, una mezz’ora più tardi, dal pianeta Marte che ci apparirà come una stellina rossastra e brillante (mag. –1,3).

I due astri sono in una congiunzione  comunque piuttosto ampia: la Luna si trova a più di 4,5° a nordovest di Marte. Nel corso della notte i due soggetti  guadagneranno altezza sull’orizzonte e sarà solo con le prime luci dell’alba che raggiungeranno la minima distanza reciproca, alle ore 5:25 circa (distanza di 4,5°).

Fino a che ora riuscirete a seguirli?

La notte successiva, quindi nelle prime ore del 4 giugno, vedremo i due astri ancora vicini, questa volta affiancati, con Marte che sorgerà poco prima della Luna, che lo seguira poco più a est. Saturno li osserverà alto poco meno di una ventina di gradi sull’orizzonte sud-sudest.

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Giugno

➜ La LUNA di giugno.
Approfondimento: Guida all’osservazione della regione fra i fra i mari Nectaris e Fecunditatis

➜ Catch the Iridium! Un appello per tutti gli astrofotografi, riprendiamo gli iridium flare prima che… scompaiano!



Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Giugno su Coelum Astronomia 223

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento