AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Maggio 2019
Ci sono 199 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Buon Anno con Luna, Venere, Giove e Mercurio (e pure Antares!)

Letto 3.626 volte
Nessun commento
Commenta
Buon Anno e buongiorno dagli astri del cielo del mattino! Per chi comunque si alzerà presto, o per chi tirerà fino alla brioches del mattino, uno schieramento di Luna e pianeti saluta il Sole che nasce nei primi quattro giorni dell’anno.

L’allineamento completo dei pianeti con la Luna, che il primo gennaio sarà più in alto di tutti. Discendendo lungo la retta virtuale descritta dai soggetti, troviamo in sequenza Venere (mag. –4,6) alto circa 33°, poi Giove (mag. –1,8) alto 21° e infine Mercurio (mag. –0,5) alto appena 2,5°. Le separazioni reciproche, in ordine sono: 7° 35’ (Luna–Venere), 18° 14’ (Venere–Giove) e 12° 14’ (Giove– Mercurio). Antares è posta invece 5° 30’ a sudest di Giove. Crediti: Coelum astronomia.

Il nuovo anno inizia con una bella sequenza di congiunzioni che vedrà protagonisti i pianeti Venere, Giove e Mercurio, tutti allineati – quasi ad augurare un buon nuovo anno a tutti noi – con una sottilissima falce di Luna, proprio nei primi giorni del nuovo anno, dall’1 al 4 gennaio.

A questo già interessante quartetto si aggiungerà anche la rossa stella Antares (Alfa Scorpii, mag. +1,05), ad impreziosire il quadro. Complessivamente, si tratterà di un incontro in evoluzione, giorno dopo giorno, da gustare con uno sguardo ad ampio raggio (o da riprendere con un obiettivo grandangolare), considerando che la scena abbraccia in tutto ben 38° di estensione.

Per assistere a questo bel balletto di pianeti, dovremo rivolgere la nostra attenzione verso sudest, la mattina, alle ore 6:50 circa, quando il cielo sarà già piuttosto chiaro per via dell’alba imminente. Solo a quest’ora sarà possibile scorgere, molto basso, anche Mercurio, altrimenti potremo benissimo anticipare anche di un’ora, rinunciando però alla presenza del piccolo pianeta.

Sarà comunque uno spettacolo osservarli, soprattutto se starete rientrando da una notte di festeggiamenti! Ovviamente, all’orario indicato, potremo vedere la scena nella sua interezza, ma, dedicando al fenomeno il giusto tempo, sarà altrettanto interessante seguire il sorgere dall’orizzonte dei singoli pianeti, soprattutto la mattina di Capodanno, quasi a voler dare il benvenuto ai singoli pianeti nel nuovo anno.

Iniziamo dunque il 1° gennaio: si comincia molto presto, alle 3:00 quando sorge una sottile falce una (fase del 22%) mentre 50 minuti più tardi, alle 3:50 sorge Venere. Alle 5:30 seguiranno anche Giove affiancato da Antares. A questo punto potremo osservare i pianeti, tutti molto brillanti, ben staccati dal fondo del cielo ancora scuro.

Il quadro si sta facendo quasi completo, ma dovremo attendere le 6:30 per veder comparire, infine, anche Mercurio, che chiuderà la sfilata.

Si tratterà ovviamente di una visione fugace, prima che la luce del mattino lo sovrasti, calando un sipario luminoso su tutti i protagonisti di questo affascinante incontro. Alle 6:45, come riportato nella cartina, noteremo l’allineamento completo dei pianeti con la Luna.

➜ Continua su Fenomeni e congiunzioni di gennaio

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Gennaio 2019

➜ Il meraviglioso campo della costellazione del Toro. II parte: Le Iadi

➜ 4 gennaio: Quadrantidi le prime meteore dell’anno


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Gennaio su Coelum Astronomia 229

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento