AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Giugno 2020
Ci sono 262 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Al mattino una danza con Luna, Giove, Saturno e Marte

Letto 4.033 volte
Nessun commento
Commenta
Nelle giornate comprese tra il 18 e il 20 marzo avremo modo di seguire l’evoluzione di un incontro celeste che vedrà coinvolti ben tre pianeti luminosi e la Luna.

Nelle giornate comprese tra il 18 e il 20 marzo avremo modo di seguire l’evoluzione di un incontro celeste che vedrà coinvolti ben tre pianeti luminosi e la Luna.

Il teatro celeste che ospiterà questo balletto astrale sarà quello della bella costellazione del Sagittario e gli attori saranno i pianeti Giove (mag. –2,1), Saturno (mag. +0,7) e Marte (mag. +0,9). Per osservare questa particolare congiunzione multipla dovremo rivolgere il nostro sguardo verso sudest, la mattina verso le 5:00: sarà facile individuare questi pianeti, che appariranno come stelle luminose e ben staccate dal fondo cielo, che formeranno già il 18 marzo un bell’allineamento celeste, proprio a sinistra del famoso asterismo a “teiera” che segna una parte del Sagittario.

Il 18 marzo vedremo Marte e Giove in posizione molto ravvicinata, con una separazione di circa 1° 24’: Marte si troverà praticamente alla stessa altezza di Giove, circa 13° di altezza. A poca distanza, circa 2° 22’ più verso sud, la Luna (fase del 32%) si avvicinerà a Marte. Più distante, verso est-sudest, ci sarà anche Saturno, a poco più di 7° da Giove.

Passiamo ora al 19 marzo, sempre alle 5:00 del mattino circa: la situazione sarà già notevolmente mutata, con la Luna che avrà compiuto uno spostamento cospicuo di circa 12° e mezzo verso l’orizzonte di sudest: alta 7° e mezzo (fase del 23%) si troverà esattamente a sud di Saturno. Nel frattempo, anche Marte e Giove si saranno stretti ulteriormente nel loro abbraccio, raggiungendo una separazione di circa 52’.

Il giorno successivo ancora, il 20 marzo, si verificherà il momento di massimo avvicinamento tra i due pianeti, in una congiunzione di appena 45’ circa: sarà una splendida occasione per immortalare il momento in una fotografia di paesaggio oppure per effettuare una bella osservazione al binocolo o al telescopio. Sarà inoltre possibile confrontare il diverso colore dei due pianeti, con Giove che splende di un bel colore bianco un po’ tendente al paglierino e Marte che, come sappiamo, ci apparirà rossastro.

Consigliamo di seguire questo balletto celeste anche nei giorni precedenti e successivi, anche senza Luna, e perché no… tentare di catturare il moto relativo di questi pianeti in un’unica fotografia che abbracci tutte le configurazioni appena descritte. Attendiamo i vostri scatti in PhotoCoelum!

• Leggi anche la Danza dei pianeti sul numero 202 e Le danze di Venere e Giove sullo scorso numero 241

Le effemeridi di Luna e Pianeti le trovi nel Cielo di Marzo 2020 su coelum.com


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Marzo su Coelum Astronomia 242

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’”abbonamento” è gratuito e serve solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento