Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Agosto 2017
Ci sono 224 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Cielo di Maggio 2017

Letto 8.436 volte
Nessun commento
Commenta
A metà maggio, il cielo ci mostrerà il tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore). La scena, verso sud, sarà invece dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma ricchissime di galassie di ogni sorta.
cielo di maggio 2017

Aspetto del cielo per una località posta a Lat. 42°N - Long. 12°E. La cartina mostra l’aspetto del cielo alle ore (TMEC, TU+2): 1 maggio alle 23:00 - 15 maggio alle 22:00 - 30 maggio alle 21:00

EFFEMERIDI
(mar. – ott. 2017)

Luna

Sole e Pianeti

Un’ora dopo il tramonto, potremo ammirare ancora il grandissimo arco che comincia con Procione, nel Cane Minore, fino alla luminosa Capella, passando per le due gemme dei Gemelli, Castore e Polluce. Allo zenit volteggerà intanto l’inconfondibile sagoma del Grande Carro, mentre a sudest, nei pressi dell’orizzonte, si affaccerà la testa dello Scorpione, preceduta dalla Bilancia che ospita Saturno in opposizione. Più a est cominceranno a farsi vedere le grandi costellazioni estive come il Cigno, la Lira e L’Ercole.

Scopri le costellazioni del cielo di aprile con la UAI

Il mese di maggio continuerà ad essere ottimo per l’osservazione e la ripresa di Giove, che a circa un mese dall’opposizione è sempre alto in cielo e visibile per gran parte della notte, tuttavia sarà la Luna ad essere la protagonista di una serie di interessanti congiunzioni, a partire proprio dall’incontro con il brillante Giove in uno stretto abbraccio, il 7 maggio. Le successive congiunzioni vedranno il nostro satellite naturale incontrare gli altri pianeti brillanti, Saturno e Venere (ma anche il debolissimo Nettuno), a distanze però sempre piuttosto ampie.

Questo mese, oltre alle consuete congiunzioni, vi raccomandiamo di tenere d’occhio i passaggi della Stazione Spaziale Internazionale… per lo più richiederanno una sveglia all’alba (ma non sempre) ma saranno passaggi particolarmente luminosi e, in particolare per gli astrofotografi, con passaggi ravvicinati a pianeti o zone di cielo suggestive, come il passaggio del 22 maggio che, se osservato dal Centro Italia, vedrà la ISS transitare nei pressi del “triangolo estivo”, composto dalle brillanti Vega, Altair e Deneb. Tante ottime occasioni per splendide fotografie.

Leggi la rubrica di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS

E ancora…

➜ Il Cielo di Maggio:  pianeti, congiunzioni e i principali eventi del cielo da non perdere!

Storia, leggende, stelle e oggetti deepsky della costellazione della Lira (prima parte)

La Luna di maggio. Un approfondito e interessante articolo alla scoperta del cratere Copernicus.

Il Club dei 100 asteroidi: gli asteroidi in opposizione a maggio, che aspettate ad unirvi al Club?!

ASTROFOTOGRAFIA: Fotografiamo le costellazioni circumpolari

e le consuete rubriche su comete, supernovae – con un bel racconto di una prediscovery di una Nova in M 81 (e, ultima ora, anche una seconda scoperta!) – e il Calendario degli eventi giorno per giorno


Tutti consigli per l’osservazione del cielo di maggio su Coelum Astronomia 211

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito! Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento